La storia/History

Italia

È una Porta delle mura romane di Verona. In età romana aveva il nome di Porta Iovia, per la vicinanza del vicino tempio dedicato a Giove Lustrale. Nel medioevo prese il nome di Porta San Zeno, mentre l’attuale nome è riferito ai Bursarii, cioè ai soldati di guardia che riscuotevano il Dazio. La Porta dei Borsari era il principale ingresso per raggiungere il Foro. La Porta risale al I secolo a.C.

 

eng

It’s a door of the walls of Verona. In Roman times it was called “Porta Iovia”, because it was near the temple dedicated to Jupter Lustral. In the middle ages it was called “Porta San Zeno”, while the current name refers to “Bursarii”, that were soldiers on guard. The “Porta Borsari” was the main entrace to get to the Forum. “Porta Borsari” dates back to the first century AD.

 

formule matematiche

Il Piede Romano era la principale unità di misura di lunghezza nel mondo romano in campo militare e civile. Deriva dal piede greco-attico. Gli studiosi non concordano sull’esatta lunghezza del piede, ma è comunemente accettata la lunghezza di 29,6 cm. 

La struttura La facciata della Porta presenta molte simmetrie. Il termine simmetria indica generalmente la presenza di alcune ripetizioni nella forma geometrica di un oggetto. L’oggetto può essere ad esempio una figura bidimensionale (un dipinto, un poligono, una tassellazione, ..) oppure una figura tridimensionale (una statua, un poliedro, ...). Molte simmetrie sono osservabili in natura come negli animali, nei fiori...

Porta Borsari

La facciata della porta è suddivisa in tre piani. Il piano terra con le due arcate che misurano rispettivamente 360 cm di larghezza per 390 cm di altezza. Il primo piano è alto più o meno 660 cm circa.

Il secondo piano è formato da una serie di 6 finestrelle che sono alte 150 cm. Dividendo il secondo piano in quattro sezioni, si otterrebbero quattro parti uguali. Il secondo piano è alto 390 cm.

Porta Borsari

Il terzo ed ultimo piano come nel secondo è composto da 6 finestrelle alte 160 cm. Anche nel terzo piano se noi lo dividiamo in quattro parti otterremmo queste tutte uguali. Questo piano è alto circa 330 cm.

 

Progetto realizzato da Giacomo Biasi

Progetto Biasi Giacomo

 

Potrebbero interessarti anche:

Arena di Verona - Basilica di San Zeno - Colonne del Duomo di Verona - Torre dei Lamberti Piazza delle Erbe e la sua fontana - Cardo e Decumano Massimo - Stadio Bentegodi Battistero del Duomo di Verona - Teatro Romano - Arco dei Gavi - Campanile del Duomo di Verona - Porta Borsari - Chiesa di San Lorenzo - Facciata del Duomo di Verona - L'arco della Chiesa di Santa Anastasia - Pala della Vergine di Girolamo Dai Libri  - Rosone di San Zeno

 

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua navigazione. Proseguendo ne accetti l'utilizzo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci"